IO MI CURO CON L’OMEOPATIA

Stasera, mercoledì 18 Giugno per 4 mercoledì si terrà alle ore 20:30, presso la sala consiliare in piazza dell’Unità a centobuchi, un corso di omeopatia con il dottor Elio D’Angelo, medico omeopata.

 

L’omeopatia, dal greco “homoios” = simile e “pathos” = sofferenza, è un sistema terapeutico fondato sui principi formulati dal suo ideatore, il medico tedesco C. F. Samuel Hahnemann, verso la fine del XVIII secolo. In accordo con il principio latino “similia similibus curentur” (letteralmente ”le cose simili siano curate dalle cose simili”), Hahnemann osservò e sperimentò come la sostanza naturale, che a dosi elevate provoca nella persona sana una serie di sintomi, possa, se opportunamente diluita, cioè assunta in dosi omeopatiche, e sottoposta alla tecnica della dinamizzazione (o succussione), divenire curativa. Da qui la nascita dei rimedi omeopatici, preparati con sostanze di origine vegetale, animale o minerale.

 

Il dottor D’Angelo parlerà di farmacologia e tecniche di preparazione, omeopatia costituzionale, terapia omeopatica, come applicarla sui pazienti e come evitare il fai da te.

Il corso è riservato alle socie Mammamia! per partecipare si può effettuare  il tesseramento all’associazione in occasione del primo incontro, la tessera ha validità un anno e ha un costo di 10.00 euro. Verrà rilasciato un’attestato di partecipazione al termine del corso.

Vi aspettiamo.

per info e iscrizioni: lapostadimammamia@gmail.com oppure 3479024017 Valeria.

 

1972777_10204010206125329_659499878_o

 

Annunci

MAMMA HAI SEMPRE RAGIONE

Siamo molto felici di organizzare un incontro di presentazione del libro della Dottoressa Pierdomenico. Oltre che una pediatra attenta e disponibile, sempre vigile e consapevole del ruolo che svolge, è una donna, un’amica e una fantastica madre.

Noi dobbiamo molto a lei, grazie a lei che ha buttato un semino dentro di noi è nato un nuovo modo di approcciarci alla vita e quindi anche a quella dei nostri bimbi. Rosella è la pediatra di molte mamme che fanno parte dell’associazione, anche un pò grazie a lei che ci siamo conosciute e  abbiamo condiviso tanto.

Venerdì 13 Giugno alle ore 21.00 siete tutti invitati alla presentazione del libro presso la sala consiliare di Centobuchi , in piazza dell’unità.

Ringraziamo l’amministrazione comunale per la disponibilitá delle sale e per la concessione del patrocinio e la farmacia San Giacomo di Centobuchi.

image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Oggi siamo piú portati a ricercare un segno clinico e/o laboratoristico senza mai considerare quanto l’ecosistema familiare, inteso come complessa e dinamica rete interrelazionale in cui la figura materna svolge un ruolo primario, possa interferire nella genesi e/o nel peggioramento di uno stato morboso.

Nel nostro convulso agire quotidiano abbiamo dimenticato l’importanza dell’ascolto che i Maestri delle generazioni precedenti trasmettevano ai propri allievi.” (Sergio Bernasconi) “Mi piace pensare a una mamma che ritrovi antichi saperi medicali nel registro della natura, sapendoli usare nel modo migliore, guidata da medici che, nelle pieghe della biologia e della psiche, inseriscono tecniche moderne su materiali antichi e naturali.

Che questa restituzione sia fatta da una donna è un segno di non poco conto, perché testimonia il ricomporsi di un’innaturale separazione tra la sapienza di una madre che è già ‘vis naturae’ e i progressi della scienza e della tecnica.”

(Francesco Rettura)

Nel nostro convulso agire quotidiano abbiamo dimenticato l’importanza dell’ascolto che i Maestri delle generazioni precedenti trasmettevano ai propri allievi”. (Sergio Bernasconi)

“Rosella, ribelle con dolcezza, sovverte un sistema riportandolo al suo naturale equilibrio”. (Giovanni Allevi)